+39 049 825 6718
info@mobiliereok.it

Lo Sviluppo dei Social Network

Home » Lo Sviluppo dei Social Network

Lo Sviluppo dei Social Network

I social network hanno invaso letteralmente le nostre vite. Ormai quasi tutti hanno un profilo su almeno un social o hanno installato sul cellulare qualche tipologia di chat come Whatsapp.

Storia social media

Ma i dati effettivi cosa ci dicono? Quali sono i Social Network e le applicazioni di chat più usate?

Nel Mondo Facebook è il re dei Social Network con due miliardi di utenti attivi, seguono Youtube con oltre un miliardo e cinquecento milioni e Instagram con 800 milioni di utenti. Altri Social Network famosi come LinkedIn e Twitter si devono accontentare di “solo” 106 milioni e 330 milioni di utenti.

Diffusione Social Network Mondo

Per i sistemi di messaggistica invece Whatsapp si classifica primo con 1,5 miliardi utenti seguito da Facebook Messanger con 1,3 miliardi e WeChat con 980 milioni. Questo mondo è cresciuto molto negli ultimi anni e si sono affacciati numerosi nuovi sistemi e social network soprattutto targhettizzati per fascia d’età come SnapChat (250 milioni di utenti) o per specializzazione Pinterest (150 milioni di utenti). Vi sono poi i Social Network geolocalizzati come VKontakte in Russia (oltre 97 milioni di utenti) o WeiBo per la Cina (oltre 376 milioni di utenti). Un mondo in grande fermento in cui i trend e gli ulteriori sviluppi vanno esami con attenzioni per essere sempre aggiornati.

I Social Network in Italia?

Anche in Italia domina Facebook con 30 milioni di utenti attivi, seguito da Youtube (24 milioni) e Instagram (16 milioni). Seguono a distanza Twitter (7 milioni) LinkedIn (4,5 milioni) e Pinterest (4,7 milioni di utenti)

Diffusione Social Network Italia

Come usare allora tutti questi canali?

Bisogna individuare una strategia ben precisa all’inizio con obiettivi chiari. Successivamente individuare i Social Network in cui ci si vuole posizionare tenendo conto del target dei consumatori, delle possibilità economiche e delle capacità organizzative.
Il passo successivo è stendere un piano editoriale completo che includa tutti i materiali da utilizzare (foto, video, testi scritti, ecc…) tenendo una immagine coerente con l’immagine aziendale e del punto vendita.
Bisognerà poi curare la propria presenza digitale nel tempo tenendo aggiornati e attivi i propri profili e focalizzandosi sugli obiettivi predisposti (anche grazie a un budget pubblicitario). Dopo ogni periodo bisognerà revisionare e fare il punto della situazione riallineando gli obiettivi e cambiandoli anche in caso.
Una attenta pianificazione e una attuazione diligente e precisa porteranno risultati soprattutto se si cercherà di coinvolgere i propri potenziali clienti.

By |2018-06-17T08:24:18+00:00aprile 13th, 2018|Articoli|0 Comments