+39 049 825 6718
info@mobiliereok.it

Il Settore Arredamento in Italia

Home » Il Settore Arredamento in Italia

Il Settore Arredamento in Italia

Dopo anni di crisi la manifattura italiana sta vedendo un po’ di luce. Il settore arredamento, come tutti i settori , ha sofferto la crisi con cali consistenti sia a livello occupazionale sia a livello di fatturato. Dal 2015 vi è però una costante ripresa dovuta a una ripresa della domanda interna da parte dei consumatori, ma anche a una serie di incentivi nati appositamente per riqualificare le abitazioni e rinnovare l’arredamento rendendolo più efficiente e più sostenibile.

Questi incentivi per interventi di recupero edilizio e di riqualificazione energetica per il 2015 sono ammontati a 25,1 miliardi di euro e per il 2016 di oltre 29 miliardi di euro raggiungendo quasi il 60% degli investimenti a scopo residenziale. Vi sono inoltre altri due incentivi: il Bonus Mobili e il Bonus Giovani Coppie. Questi bonus fiscali offrono una detrazione IRPEF fino al 50% per l’acquisto di elettrodomestici e mobili dando un impulso di ulteriori 3,1 miliardi di euro al settore.

Il macrosistema dell’Arredamento è un sistema complesso in cui la filiera attinge sia dal sistema legno sia da altre filiere come i tessuti, la plastica, il cuoio, il metallo e il vetro. Una filiera complessa che fattura 26,3 miliardi di euro.

Settore Arredamento Italia Infografica

A

Una filiera che nel complesso, unita alla filiera del legno, rappresenta il 4,6 % del fatturato manifatturiero, il 16% delle imprese italiane e l’8,75% degli addetti per un totale di circa 41 miliardi di euro di fatturato di cui il 38% dei quali destinato all’export.

A

Fatturato Numero di Imprese e Numero di Addetti del Settore del Mobile

Il tessuto produttivo si organizza ancora principalmente in distretti, in cui la specializzazione e il know how specifici sono ancora le caratteristiche fondanti del saper fare del Made in Italy. La maggior parte delle imprese sono imprese artigianali individuali o società di persone strettamente legate a realtà produttive medio-grandi come le società di capitale. Queste riescono così a strutturarsi e generare la maggior parte della produzione Made In Italy capace di trainare nel mondo la qualità e attirare i migliori designer anche internazionali.

Questa integrazione costante e valorizzazione delle singole competenze è il principale punto di forza del settore dell’arredamento.

L’automatizzazione della produzione e la propensione sempre maggiore a fornire una componente qualificata di servizi rendono le fasi pre e post processo produttivo ha un peso sempre maggiore. La ricerca e l’innovazione dei materiali e del design grazie ad una attività di studio sempre migliore e l’offerta di servizi efficienti e ottimizzati per andare incontro ai cambiamenti e ai nuovi gusti del consumatori sono diventati dei trend fondamentali per rimanere nel mercato attuale.

Innovazione nel settore arredamento

La filiera del Legno-Arredo ha sviluppato nel corso degli anni una propensione molto alta all’innovazione sia di prodotto che di processo. La capacità continua di rinnovare lo stile e i materiali determinata da fattori creativi e tecnici artiginali permette alla maggior parte delle imprese del settore arredamento di fare Ricerca e Sviluppo. Secondo una recente indagine oltre il 70% delle imprese ha svolto attività di questo tipo nell’arco dell’anno.

In particolare vi sono stati due settori in cui le imprese hanno investito di più:

  • Ricerca ambientale

  • Ricerca tecnologica

Le Regioni di produzione

  • Lombardia nella provincia di Monza e Brianza,

  • Friuli Venezia Giulia nella provincia di Pordenone,

  • Veneto nella provincia di Treviso,

  • Marche nella provincia di Pesaro,

  • Puglia nella provincia di Bari.

Cartina geografica settore del mobile in Italia

Ognuna di queste aree ha una propria specializzazione e altre aree di interesse si possono trovare ad esempio  in Toscana per l’illuminazione nella provincia di Firenze e  in Piemonte per l’arredo bagno nella provincia di Novara.

Il settore mobili è composto da oltre 22mila imprese sparse per tutto il territorio italiano. Individuare il giusto mix di fornitori che incontra le esigenze del tuo negozio d’arredamento, soddisfa le aspettative e i gusti dei tuoi consumatori e offre la qualità al giusto prezzo con una selezione ampia è un compito difficile e dispendioso di tempo e di risorse.

Stiamo selezionando per te, le imprese del settore del mobile che corrispondono pienamente alla tue esigenze di budget, di gusto e di gamma di prodotti.

By |2018-06-17T08:24:18+00:00aprile 5th, 2018|Articoli|0 Comments